Con rabbia e amore : gli scrittori siriani dimostrano che c’è più di una storia della guerra

Malgrado la risposta opaca della comunità internazionale, i Siriani rispondono alla distruzione del proprio paese in maniera resiliente. E con un disperato black humour… Articolo di Robin Yassin-Kassab pubblicato il 15-09-2018 su Prospect (Traduzione di Giovanna De Luca, revisione a cura di Piero Maestri) “Siriani. Odiavo la semplicità p di quella parola. Eravamo 23 milioni…

Indifendibile: Idlib e la sinistra

(Nella foto: “Questa è una rivoluzione di popolo, non di una fazione armata”) Sabato scorso si sono intensificati su Idlib gli attacchi aerei del regime e russi in quello che sembra essere il preludio alla tanto annunciata campagna per riprendere il controllo della provincia. Solamente il giorno prima migliaia di uomini, donne e bambine/i siriani sono…

Vivi in una bara: così i desaparecidos siriani avranno giustizia

Mercoledì 5 settembre Amnesty International UK ha organizzato nella sua sede di Londra un evento per ricordare il dramma delle vittime siriane a pochi giorni dalla Giornata internazionale degli scomparsi. All’evento hanno partecipato Amena Kholani, attivista siriana e fondatrice di Families for Freedom; Sema Nassar, fondatrice dell’organizzazione Urnammu; Anwar al-Bunni, avvocato siriano per i diritti…

Perhè le dichiarazioni dei patriarchi siriani sono un problema

di Abdallah Amin Al-Halaq traduzione di Sami Haddad e Pietro Menghini Nel Medioevo l’Europa la chiesa esercitava un controllo quasi totale sui vari aspetti della vita pubblica e privata. Senza guerre sanguinose, alcune di natura religiosa, altre politica, che hanno scosso la società europea, non sarebbe stato possibile muovere verso l’orizzonte del Rinascimento europeo fino…

Tre prospettive per Idlib

Questo articolo è stato originariamente pubbicato su AlJumhuriya.net di Orwa Khalife Traduzione di Giovanna De Luca *** L’immagine in evidenza mostra il numero di bombardamenti sull’area di Idlib e in particolare su al-Lataminah, Khan Sheikhoun e al-Tamanah dall’inzio del mese di agosto. *** Il regime di Assad ha annunciato l’inizio di una grande offensiva militare…

La burocrazia siriana della morte e il destino degli scomparsi

Di Nadim Houry (direttore del programma di Terrorismo e Antiterrorismo per Human Rights Watch)il 30 luglio 2018 Pubblicato qui Nelle ultime settimane, centinaia di famiglie siriane hanno saputo che i loro cari scomparsi nelle strutture di detenzione del governo sono morti. Molti hanno affermato di aver chiesto documenti di routine all’amministrazione siriana e di aver…

Addio a May Skaff

Questo tributo in ricordo di May Skaff è stato pubblicato da aljumhuriyya, con il titolo في وداع ميّ سكاف Traduzione dall’arabo di Sami Haddad, revisione di Nourah Assouad L’attrice siriana May Skaff ha lasciato questo mondo ieri mattina a Parigi, dove si era stabilita dopo un lungo viaggio seguito alla sua partenza dalla Siria. La…

Un appello per proteggere 270 giornalisti intrappolati in Siria

L’appello che segue è stato pubblicato in inglese sul sito di The Syrian Journalist Association e potete leggerlo in orginale a questo link. Le voci della libertà si unisce al coro delle voci che chiedono la protezione dei 270 giornalisti ora intrappolati a Quneitra, nel sud della Siria. Secondo il Comitato Internazionale per la Protezione…