Under the wire.

Under the Wire, Quercus ,6 junio 2013. In lingua inglese.

Il fotografo Paul Conroy aveva uno stretto legame con Marie Colvin: sono stati testimoni di molti conflitti nel mondo. Erano insieme quando lei è stata assassinata. Un diario di guerra, Under the Wire è il racconto avvincente, personale, di Paul della loro amicizia e dell’ultimo anno che ha trascorso al suo fianco. Quando Marie e Paul sono entrati clandestinamente in Siria grazie alle forze ribelli, si sono trovati intrappolati in un quartiere sotto assedio e sotto le bombe del regime di Asad, nel media center di Bab Al Amr,a Homs. Bombe ovunque, civili intrappolati, anche sottoterra. Marie ha raccolto molte testimonianze di civili, è stata uccisa da un razzo che ha fatto un buco nella gamba di Paul . Sanguinando copiosamente, a corto di cibo e acqua e con un dolore lancinante, Paul ha sopportato cinque giorni di intensi bombardamenti prima di essere evacuato,dovendo schivare anche trappole mortali del regime, in un’audace fuga in cui ha guidato una moto attraverso un tunnel, strisciando attraverso il terreno nemico e infine scalando un muro.La Siria, le rivolte arabe, l’amicizia tra i due, la testimonianza da Bab Al Amr, la morte dell’amica/collega e la ferita di Conroy che ha resistito in condizioni surrealiste.

Esiste anche un documentario con lo stesso nome.

G.De Luca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...