Ad Homs, “riabbracciando la patria”

Qui, la verità spesso si confonde con il mondo della sconfitta, dell’ipocrisia, del sale versato sulle ferite e delle enormi perdite in vite umane, rendendo le persone sia vive che morte, prive della bussola con cui pensavamo di navigare quando tutto era chiaro.

Lettera a Samira (12)

Di Yassin Al Haj Saleh, pubblicato il 2 febbraio 2019 su AlJumhuriya Traduzione Nurah EL Assouad Il tuo compleanno è l’unico giorno che festeggio da quando sei assente, lo passo da solo, con te. Da settimane penso che quello che ci ha unito è la voglia di sperimentare, la volontà di vivere nuove esperienze, quella di…

Un benvenuto letale attende i rifugiati di ritorno in Siria

Articolo di Anchar Vhora, pubblicato il 6 febbraio 2019 su Foreign Policy Traduzione di Marina Centonze e Giovanna De Luca Mentre la guerra in Siria perde intensità , la tortura e il maltrattamento dei rimpatriati stanno aumentando. Mentre la guerra siriana volge al termine ed i barili bomba cessano di terrorizzare il paese, i siriani…

Il contesto politico-economico della ricostruzione siriana.

Una prospettiva alla luce dell’eredità dello sviluppo diseguale Titolo originale: The political economic context of Syria’s reconstruction: a prospective in light of a legacy of unequal development Autore: Joseph Daher Traduzione a cura di Francesca Scalinci e Piero Maestri Sintesi In Siria l’implementazione accelerata di politiche neoliberiste nel decennio successivo l’ascesa al potere di Bashar…

IN CERCA DI GIUSTIZIA

Articolo pubblicato su SYRIE NEWS  (Traduzione di Marina Centonze, revisione a cura di Giovanna De Luca) Comitato Siria-Europa, post Aleppo Siria-Bollettino informativo n.6 del giugno 2018 La ricerca di giustizia per i siriani. A- Strategie di documentazione innovative e nuove vie per la giustizia 1) Siria: giustizia fuori portata? Joël Hubrecht, responsabile del progetto presso l’Istituto…

Che cosa hanno in comune il “ritiro” di Trump dalla Siria ed il riavvicinamento dei paesi del Golfo ad Assad?

Articolo pubblicato da Michael Karadjis il 9 gennaio 2019 sul suo blog Traduzione di Piero Maestri Nei giorni successivi all’annuncio di Donald Trump riguardo il rapido ritiro dei 2000 soldati statunitensi dalla Siria si sono affacciate un’enorme quantità di ipotesi sul significato di questo annuncio. Nel mio articolo precedente ho espresso diverse opinioni non ampiamente…

Tra abbandono e spostamento forzato, le biblioteche rimangono in piedi

Cos’è successo alle amate biblioteche che abbiamo lasciato nella nostra terra? In che modo le nostre raccolte di libri personali ci confortano durante l’esilio? Articolo originale di Dellair Youssef* per Syria Untold Traduzione a cura di Giovanna De Luca Porta il tuo cuore dove desideri alla ricerca d’amore, ma sarà sempre nelle mani del tuo…

Un’idea chiamata Daraya

Articolo originale d Joey Ayoub su al-Jumhuriya Traduzione a cura di Alice Bonfatti e Milena Annunziata Huda venne arrestata dai soldati del regime nel 2013, a ormai un anno dall’inizio dell’assedio di Daraya, un sobborgo di Damasco. Catturata con due dei suoi amici a un posto di blocco, Huda viene portata in una prigione a…