11 anni dopo, in Siria.

In quest’articolo facciamo il punto della situazione sull’attuale condizione della Siria. A 11 anni dall’inizio della Rivoluzione. Di N.A. I venti di cambiamento e l’aria rivoluzionaria della primavera araba che si respirava nei paesi arabi alla fine del 2010 spinsero i siriani a chiedere la libertà ed a opporsi al regime totalitario di Bashar Al…

Il triangolo ucraino-siriano-russo e il mondo

Articolo di Yassin Al Haj Saleh pubblicato il 25 marzo 2022 su Aljumhuriya (Traduzione di G.De Luca). Fino a poco tempo fa, sembrava che molte persone in Occidente pensassero che la guerra russa in Ucraina fosse qualitativamente diversa da quella che si sta conducendo da sei anni e mezzo in Siria. Mentre si assiste all’indignazione…

Un attivista siriano come lo conoscevo

Il defunto Raed Fares non ha mai esitato a protestare contro il governo di Assad nonostante l’evidente pericolo Di Zaina Erhaim. Pubblicato il 16 marzo 2022 su New Lines Magazine (Traduzione di G.De Luca) Mi ci sono voluti anni per scrivere di uno dei siriani più intelligenti e coraggiosi che abbia mai incontrato, che ho…

Chomsky non è amico della rivoluzione siriana

Un importante intellettuale siriano affronta il famoso linguista, sostenendo che l’americentrismo rende quest’ultimo cieco davanti alla realtà della rivoluzione Articolo di Yassin al-Haj Saleh, scrittore siriano ed ex prigioniero politico, pubblicato su New Lines Magazine il 15 marzo 2022. (Traduzione di G.De Luca). Appena tre settimane dopo il mio rilascio dopo 16 anni di prigione…

Perché l’Ucraina è una causa siriana

Articolo di Yassin Al Haj Saleh, pubblicato su DAWN il 4 marzo 2022. (Traduzione di G.De Luca) Nella settimana successiva all’inizio dell’invasione russa, i siriani contrari al presidente Bashar al-Assad potrebbero essere secondi solo agli stessi ucraini nel seguire ogni orrore della guerra che il regime di Vladimir Putin sta conducendo in Ucraina. La ragione…

Dipinti sui muri per sopportare la prigione dello Stato Islamico

La storia di Abu Diyar, un artista scomparso Abu Diyar e altri detenuti curdi parlavano poco, tranne quando era necessario. Li trovavo a sussurrare o insegnarsi a vicenda alcune lettere curde. Potevo sentire alcuni di loro sussurrare a Dio in curdo mentre si inginocchiavano in preghiera. A un certo punto Abu Diyar ha cominciato a…

Come la Siria è diventata irrilevante per l’Occidente

Articolo di Karam Shaar, pubblicato il 24 febbraio 2022 su Aljumhuriya (Traduzione di G.De Luca) Dopo oltre un decennio di guerra brutale e mezzo milione di morti, la stragrande maggioranza dei quali per mano di forze fedeli al regime di Assad, la situazione umanitaria in Siria non è mai stata peggiore, con il rischio imminente…

Under the wire.

Under the Wire, Quercus ,6 junio 2013. In lingua inglese. Il fotografo Paul Conroy aveva uno stretto legame con Marie Colvin: sono stati testimoni di molti conflitti nel mondo. Erano insieme quando lei è stata assassinata. Un diario di guerra, Under the Wire è il racconto avvincente, personale, di Paul della loro amicizia e dell’ultimo…

We Crossed a Bridge and It Trembled – voci dalla Siria

Nella nostra rubrica di libri sulla Siria, questa volta parliamo di un libro nel quale, attraverso della voce dei Siriani, si parla della Rivoluzione. We Crossed a Bridge and It Trembled è un fantastico coro, voci che descrivono le emozioni delle prime manifestazioni, il brivido della libertà, l’emozione dell’aver ascoltato per la prima volta la…